domenica 2 febbraio 2014

...attorno a me solo donne che partoriscono bambini...

eh che sorpresa, direte voi...dato dove sei ricoverata non dovresti stupirti...
e infatti è così, però insomma fa sempre un certo effetto...io in fin dei conti sono una di loro...eppure riesco a sentirmi diversa anche qua.
Quando mi ero immaginata i giorni che sarebbero seguiti al parto, avevo fantasticato di lunghe passeggiate in giro per i corridoi spingendo una culletta di plexiglass nella quale avrebbero dormito stretti stretti e abbracciati i miei due bimbi, con me tutta orgogliosa a far sfoggio di loro, che i gemellini si sa fanno simpatia e chissà in quanti ci avrebbero fermato per chiedere l'ovvio: "che carini, sono gemelli?"
e invece nei corridoi non ci vado proprio,
salgo e scendo da un piano all'altro per andar da loro in t.i.n. e poi tornare nel letto a riposarmi perché la ferita fa un po' male.
Il fiocco nascita suscita i commenti dei visitatori: "oh guarda qua, due gemelli.." e ieri sera una coppia è entrata in camera senza bussare perché voleva vederli...io e MrMarito ci siamo guardati, come per dire, "...sono amici tuoi che io non li conosco?" e poi abbiam commentato ma ti pare? Uno entra così da perfetti sconosciuti? Ma saremo mica ad una mostra...boh la gente è strana.
Cmq le giornate scorrono lente, per fortuna senza grandi novità, e in questi casi il non avere notizie è già di per se una buona notizia.
Ieri ho preso in braccio la piccola, cosi come avevo fatto il giorno prima con lui
....e che ve lo dico a fare? Potete immaginarlo da sole quanto dolce è stato.
Loro due sono un'emozione continua,
e noi due, i genitori, due perfetti imbecilli,
che li guardano innamorati persi
e commentano con stupore anche i gesti minimi "guarda ha aperto gli occhi" " come scalcia irrequieto con quei piedoni" "sta sbadigliando" "che brava è riuscita a succhiare e deglutire".
A nostra difesa c'è da dire che la terapia intensiva è talmente un luogo di lievi e a volte miracolosi progressi, che ti porta davvero a meravigliarti per le conquiste più piccole.
I Pingui sono bimbi fortunati
le loro difficoltà sono recuperabili in breve tempo
il gap da colmare è poca cosa
e presto diventeranno come ogni altro bambino.
Di questi giorni mi rimarranno nel cuore le espressioni che fanno, gli occhi che vagano da destra a sinistra in cerca di chissà che, due occhioni giganti, sproporzionati, gli occhi di un cucciolo di scimpanzé, vigili, indagatori, curiosi o forse semplicemente in cerca di rassicurazioni.
Noi cerchiamo di fare del nostro meglio per dargliene. Li tocchiamo, gli parliamo, gli diamo il mio latte, li sorreggiamo dalle scapole per farglielo digerire, ci facciamo insegnare a prenderci cura di loro alimentandoli col sondino e ridiamo tanto perché il buon umore non lo abbiamo proprio perso.
È tutto solo leggermente diverso,
ma bello, bellissimo.

12 commenti:

  1. Ho i brividi a leggerti...bellissimo tutto.

    RispondiElimina
  2. Saltello sul posto dalla contentezza
    Susi

    RispondiElimina
  3. Saltello sul posto dalla contentezza
    Susi

    RispondiElimina
  4. Saltello sul posto dalla contentezza
    Susi

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia davvero...
    Ciò che immaginamo e fantastichiamo per tanto tempo, poi non corrisponde nella realtà.. però si avvicina no?
    Spero che supereranno ben presto le aspettative, i giorni che verranno.

    RispondiElimina
  6. Siete belissimi! Dai dai che tra qualche mese tutto questo sembrera' un sogno in una nuvoletta e vi dimenticherete anche la stanchezza...Rimarra' solo il ricordo di tutta questa infinta dolcezza. Dai che da ora tutto andra' piano piano sempre piu' in discesa :-)

    RispondiElimina
  7. Ero rimasta un pò indietro....però sono così felice di leggere che è tutto a posto. che i piccoli stanno bene..e sono sicura che tutto ora sarà in discesa e tra poco potrete tornare tutti e quattro a casa!!!! Ti abbraccio forte!!!

    RispondiElimina
  8. Dai dai dai adesso vogliamo fuori di lì al più presto! Siete meravigliosi :)

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia bella mamma... Tieni duro e presto potrete tornarvene a casa tutti insieme. Vi abbraccio forte e buona vita alle tue piccole meraviglie!

    RispondiElimina